Nomadi – San Giorgio Festival

image_pdfimage_print

Testo Valeria Roberto e foto Gianluca Talento –

Venerdì sera, 5 Luglio 2024, alla Caserma Valfre’ di Alessandria ci siamo ritrovati in tantissimi per i Nomadi. Gruppo che da oltre 60 anni (l’anno scorso la band ha festeggiato i 60 anni di storia ndr) attira migliaia di fans affezionati che in molti casi sono riusciti a tramandare la passione a figli e nipoti. Questo spiega la presenza tra il pubblico di una varietà di generazioni. Della vecchia guardia rimane come testimone Beppe Carletti classe 1947, nonostante la voce bassa ha fatto sentire la sua presenza attraverso i tasti dei sintetizzatori, tastiere e dell’immancabile fisarmonica. Come consuetudine un ricordo e’ andato ad Augusto, fondatore e frontman del gruppo scomparso nel lontano 1992. Il gruppo nel corso di questi 61 anni ha cambiato quattro volte il frontman ma si può dire che Yuri sia un degno sostituto di Augusto prima e di Danilo poi; ha fatto sentire la sua voce potente, la sua passione nel cantare anche i vecchi cavalli di battaglia ed ha saputo giocare con Cico Falzone in un dibattito alla Sandra e Raimondo. 
Tante le cose dette dalla band sul palco, messaggi d’amore e di pace come l’osservazione fatta da Sergio Reggioli, violinista e polistrumentista, che la caserma alessandrina, ma in generale tutte le caserme, dovrebbero essere solo più utilizzate per musica e spettacolo e non più per l’esercito.
Il clima, la musica e il pubblico hanno fatto sì che la serata passasse forse troppo in fretta, ma lasciando un senso di piacere e leggerezza…
Una bella serata tra amici!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!